Arredamento 'Zen' - Lo stile unico tra relax e oriente
Cucina Lube Flavour
BONUS MOBILI 2022, COME FUNZIONA E CHI PUÒ USUFRUIRE DELLE DETRAZIONI
5 Maggio 2022

“Zen”, dal giapponese “meditare“pensare

La pronuncia Zen affonda le sue radici in una cultura millenaria e deriva dal cinese “chan” che, a sua volta, fa riferimento all’antico termine sanscrito “dhyana” che letteralmente significa “visione” ma che generalmente ha l’accezione di “meditazione”.

Lo Zen è per prima cosa uno stile di vita e prende forma dal pensiero delle antichissime scuole di buddismo giapponesi volte alla ricerca della felicità. Ad oggi seguire la filosofia zen equivale a liberare la mente, trascorrere al meglio la propria esistenza, meditare.

Questo pensiero rispecchia ogni settore della vita di chi la accoglie e anche l’arredamento della casa.

L’obiettivo dell’arredamento in stile zen è quello di creare ambienti dove tutte le componenti creino un equilibrio perfetto, anche nella materia.

La parola d’ordine quindi è prima di tutto semplicità e, infatti, questo stile si avvicina molto a quello minimal nella ricerca di linee pure ed elementi essenziali. Nessun eccesso nelle decorazioni e nessun accostamento o sovrapposizione ad altri stili. Quello Zen è così forte da non aver bisogno di deviazioni.

COLORI ZEN

Il richiamo alla natura è d’obbligo e sarà presente in tutte le stanze accompagnato da colori tenui. L’armonia cromatica è fondamentale e i colori principali dell’arredamento zen abbracciano le variazioni che vanno dal bianco al verde con sfumature pastello che richiamano quelle della natura. Molto apprezzate anche le variazioni d’azzurro che rimandano all’elemento dell’acqua.

ARREDAMENTO ZEN

Living

Come detto in precedenza, gli arredi saranno essenziali: l’ambiente deve essere visivamente pulito, senza nessun eccesso. Il materiale più utilizzato è il legno, in tutte le sue tinte primarie, che dona una sensazione di calore e tranquillità. Ampi divani saranno perfetti se accostati a tavolini bassi in legno, il tutto con colori chiari.

Cucina

Anche la cucina rispecchierà la filosofia zen con complementi d’arredo che eliminano da ogni angolo la plastica e prediligono invece il bambù e la stoffa per tovaglie ma anche per ciotole e posate.

Camera da letto

La camera da letto è forse l’angolo della casa che, in modo migliore, rappresenta lo stile zen: letto “futon”posizionato direttamente a terra oppure un letto basso in legno chiaro senza testiera oppure con un pannello che richiami l’oriente. Gli armadi saranno invece con ante scorrevoli, preferibilmente in carta shij (carta realizzata in fibra di legno).

Bagno

Ultimo, ma non per importanza, il bagno, luogo simbolo che richiama l’acqua, basilare per l’equilibrio psicofisico. In questo caso a rubare la scena sarà la ceramica bianca e poi candele, piante e sassi che diano quasi la sensazione di trovarsi in una spa.

LE PIANTE ZEN

Anche le piante avranno un ruolo importante nell’arredamento: se non si ha la possibilità e lo spazio di creare un giardino zen all’esterno lo stesso potrà essere riprodotto all’interno. Un esempio? I bonsai disposti in piccoli vasetti su mensole o davanzali delle finestre, un giardino zen da tavolo o, ancora, piante di ficus.

Passa a trovarci nel nostro Store di Borgo Podgora per scoprire i pezzi immancabili per progettare al meglio il tuo arredamento in stile Zen!

Scopri tutte le proposte di arredamento di Magia!  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Show Buttons
Hide Buttons
WhatsApp chat