BONUS MOBILI 2022, COME FUNZIONA E CHI PUÒ USUFRUIRE DELLE DETRAZIONI
L’arredamento che non ti aspetti: tutto lo stile “Boho Chic”
28 Aprile 2022
Cucina Lube Flavour

Il Governo ha deciso di prorogare fino al 2024 i benefici legati al Bonus Mobili 2022

Ma in cosa consiste il bonus arredamento, chi può usufruirne?

Di seguito la risposta a tutte le vostre domande.

COS’È IL BONUS MOBILI

Il Bonus Mobili è una detrazione Irpef 50% che viene riconosciuta a chi decide di acquistare arredi oppure grandi elettrodomestici, di classe non inferiore ad A+, per un immobile in corso di ristrutturazione.

COSA SI PUÒ ACQUISTARE CON IL BONUS MOBILI

Il Bonus Mobili riguarda l’acquisto di mobili e di grandi elettrodomestici (forni, lavatrici, asciugatrici, lavastoviglie, piani cottura) e apparecchi di illuminazione per arredare un immobile in fase di ristrutturazione. Per i beneficiari saranno compresi anche trasporto e montaggio e la detrazione è ammessa anche se i beni sono stati acquistati con finanziamento a rate.

Non rientrano quindi nei benefici gli acquisti di porte, finiture come i pavimenti, i complementi più piccoli o i tessili per la casa.

Pareti attrezzate: la guida completa

COME EFFETTUARE IL PAGAMENTO

La spesa massima detraibile è pari a 10.000 euro. I pagamenti possono essere effettuati tramite carta di credito o bancomat, bonifico bancario e finanziamento mentre non sono consentiti assegni bancari, contanti o qualsiasi altro mezzo di pagamento. Il credito di imposta legato al Bonus Mobili non è cedibile a terzi, ovvero spetta solo al contribuente che usufruisce della detrazione.

CHI PUO ACCEDERE ALLE DETRAZIONI

Possono beneficiare della detrazione fiscale sia il proprietario dell’immobile oggetto di ristrutturazione, sia coloro che godono di altro diritto reale di abitazione. Quindi potranno avere accesso al bonus anche i locatari, gli usufruttuari, i nudi proprietari o chi detiene il comodato d’uso, purché siano questi soggetti ad accollarsi effettivamente le spese.

Come arredare la tua nuova cucina

COME ACCEDERE AL BONUS MOBILI

Per ottenere la detrazione bisognerà inserire le spese sostenute in fase di dichiarazione dei redditi (730). Necessario conservare la ricevuta di bonifico, la documentazione di addebito sul conto corrente, le fatture di acquisto con i dettagli dei beni. Per i grandi elettrodomestici sarà necessario procedere alla registrazionedegli stessi sul sito ENEA (Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile).

Scopri tutte le proposte di arredamento di Magia!  

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Show Buttons
Hide Buttons
WhatsApp chat