Oggi parliamo di stile industriale in cucina - Magia Arredamenti
Arreda il tuo stile con Magia arredamenti
A settembre riparti con slancio: arreda il tuo stile con Magia arredamenti
19 Agosto 2020
Come prepararsi all’inverno
20 Ottobre 2020

Stile industriale in cucina, un gusto contemporaneo dal sapore vintage

 

Oggi parliamo di stile industriale in cucina, una tendenza di arredo che sta guadagnando sempre più credito nelle cucine degli italiani.

Poco importa se lo stile industrial sia nato a New York City verso la metà degli anni 50 per una questione esclusivamente pratica:  il recupero di spazi dismessi, vecchie fabbriche e uffici.

Questo stile sta vivendo oggi una seconda giovinezza in virtù della sua versatilità e del suo innegabile fascino.

Perché scegliere lo stile industriale?

Trendy, funzionale e accattivante, lo stile industriale è perfetto per chi non sa resistere al richiamo della moda e del design.

Lasciati ispirare dai vecchi loft newyorkesi per dare alla tua casa un tocco personale e fuori dagli schemi.

Daremo ampio spazio alla tua creatività per guidarti nella composizione della tua cucina ideale: dai mobili ai complementi, dall’illuminazione alle finiture

Lo stile industriale in cucina 

Per dare alla tua cucina un aspetto contemporaneo e vintage ci vuole un tocco di Magia.

In questo articolo ti suggeriremo i giusti elementi per comporre la tua cucina dei sogni: colori, materiali, arredi e elementi di design per rendere la cucina protagonista assoluta delle tue serate.

Passiamo alle scelte

 I colori

Se c’è un colore che caratterizza perfettamente lo stile industriale, è sicuramente il grigio.

Quindi via libero al grigio insieme al nero come base di partenza per qualsiasi composizione.

Prova ad alternare queste tonalità con inserti di colore diverso per creare il giusto mix tra essenzialità e design.

I materiali

Il primo materiale che ci viene in mente quando parliamo di stile industriale in cucina è sicuramente il metallo.

Esatto ma non basta: prova ad alternare al metallo elementi in legno naturale, nuovo e invecchiato che sia, donerai subito alla tua cucina un aspetto più vissuto e personale.

Pareti e pavimenti

Molto importante è la scelta delle pareti e dei pavimenti: le pareti industriali solitamente si presentano con materiali grezzi, lasciati volutamente al naturale, per ottenere un contrasto rustico con la freddezza del metallo.

Per i pavimenti è buona norma rispettare la coerenza del progetto preferendo la scelta di superfici in materiali rigenerati come il gres porcellanato e il vetroresina.

Il tocco di Magia

Per evitare di rendere troppo freddo l’ambiente prova a riscaldarlo con un caldo pavimento in parquet.

 

Illuminazione

Lo stile industrial in genere tende a tonalità scure che vanno bilanciate intelligentemente con una buona illuminazione: se non hai a disposizione un’abbondante luce naturale, la posizione delle luci artificiali diventa fondamentale.

Fai buon uso di faretti e lampade di design. Se sistemati adeguatamente, questi elementi assicurano un forte impatto estetico e sono in grado di valorizzare l’intera composizione.

I dettagli

Tutti gli elementi in una cucina industriale comunicano tra loro per offrire un risultato personale e stiloso: travi, tubature a vista e ampie cappe servono a dare all’ambiente cucina un aspetto rude e al contempo elegante.

Completa la tua cucina con elettrodomestici, tavoli e sedie dalla personalità spartana, in legno con base in ghisa o acciaio, o nuovi modelli con incantevoli dettagli in stile industriale, caratterizzati da angoli e spigoli esagerati.

Non dimenticare il recupero degli oggetti industriali, questi dettagli daranno alla tua cucina un carattere informale e poco convenzionale.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Show Buttons
Hide Buttons
WhatsApp chat